Mercoledì 22 Novembre 2017 | 19:38

OPERE D’ARTE, MAGGIORE ATTENZIONE IN CITTA’

Dopo il ritrovamento della tela del Guercino in Marocco, si riaccende il tema legato alla sicurezza delle opere d’arte custodite in città. Sulla questione è intervenuto il Capogruppo in Consiglio Comunale di Forza Italia Andrea Galli


L’opera è stata ritrovata grazie all’onestà di un collezionista d’arte marocchino, ora bisogna fare in modo di evitare il ripetersi di furti simili. La tela del Guercino ‘Madonna con i santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo’ fu rubata dalla Chiesa di San Vincenzo in circostanze ancora tutte da chiarire tra il 10 e il 13 agosto 2014. Il furto fu scoperto nel luogo di culto, in funzione solo per la messa domenicale, al momento della riapertura nel giorno di festa, perché l’allarme seppur nuovo, al momento del fatto non diede segni di vita, risultò infatti disattivato. Il tema legato alla sicurezza delle opere d’arte custodite da musei e luoghi di culto della città, dopo la felicità per il ritrovamento della storica tela del 1639, è tornato dunque di grande d’attualità. Il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale Andrea Galli, ha proposto con un Ordine del Giorno di ricevere a Modena chi ha permesso il ritrovamento del Guercino, ma ha anche chiesto informazioni sullo stato della Sicurezza delle Opere d’Arte.

Intervista a Andrea Galli, Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche