Lunedì 18 Dicembre 2017 | 06:19

AZIMUT MODENA, A TRENTO PROBABILMENTE SENZA HOLT

Una vittoria riaprirebbe i giochi per la corsa al secondo posto in classifica


Ultime battute per la regular season della Superlega, è quasi tempo di verdetti e l’Azimut Modena si giocherà domenica le ultime possibilità di aspirare a recuperare posizioni fondamentali in classifica. Con la spinta psicologica che arriva dalla terza vittoria consecutiva che ha regalato il primato matematico in Champions League, i ragazzi di coach Tubertini preparano la trasferta sul campo di Trento con tanta voglia di rivincita dopo la bruciante sconfitta in Coppa Italia. Proprio il grande ex Angelo Lorenzetti ha giustiziato i gialloblù, aprendo di fatto la crisi che ha portato alla rescissione consensuale con Roberto Piazza. E ora serve una risposta, perché una vittoria sul campo della Diatec significherebbe riaprire i giochi nella corsa al secondo e terzo posto, attualmente occupati a parimerito proprio da Trento e da Perugia. Viceversa una sconfitta chiuderebbe ogni discorso, salvo clamorosi colpi di scena nelle ultime due giornate che, tuttavia, prevedono qualche insidia da non sottovalutare. Come in Coppa Italia, però, con ogni probabilità l’Azimut dovrà fare a meno di Max Holt, il centrale americano che ha riportato martedì una distorsione di primo grado alla caviglia sinistra. Come trapelato dai primissimi accertamenti, infatti, l’infortunio non è grave perché non ha interessato i legamenti della caviglia del giocatore, ma il trauma lo costringerà comunque a qualche giorno di lavoro differenziato in palestra, con un tempo di recupero che sarà valutato solamente giorno dopo giorno, in base alle reazioni del giocatore.

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche