Martedì 30 Maggio 2017 | 05:29

DISTRETTO DI CASTELFRANCO: LIBERA SCELTA DEL MEDICO DI BASE

Unificati gli ambiti territoriali per la scelta del Medico di Medicina Generale: i cittadini ora sono liberi di scegliersi il medico di base, anche nel paese vicino e non solo nel Comune di appartenenza


I cittadini ora sono liberi di scegliersi il medico di base, anche nel paese vicino e non solo nel Comune di appartenenza. Sono stati infatti unificati gli ambiti territoriali del Distretto di Castelfranco Emilia per garantire a tutti la scelta del medico di fiducia, soprattutto ai residenti nelle zone che possiamo definire di ‘confine’ tra ambiti territoriali differenti. Fino al mese scorso la situazione infatti era divisa in tre parti: Castelfranco Emilia e San Cesario; Nonantola, e Bomporto assieme a Bastiglia e Ravarino. Un residente nel Comune di Nonantola ad esempio poteva scegliere esclusivamente un Medico di Medicina Generale con ambulatorio nell'ambito del proprio paese, ma non nel resto dell’area circostante, se non con una specifica richiesta di deroga. Adesso invece i cittadini possono scegliere liberamente all'interno dell'intero territorio distrettuale di Castelfranco Emilia. La creazione dell'ambito unico prosegue sulla strada dell’'ampliamento dell'Unione del Sorbara che ha visto entrare da pochi mesi i comuni di Castelfranco Emilia e San Cesario sul Panaro a fianco di quelli di Nonantola, Ravarino, Bomporto e Bastiglia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche