Venerdì 23 Giugno 2017 | 22:36

TERRA DEI PADRI, L'OPINIONE DEI VERTICI DEL GRUPPO:' NESSUNA CULTURA DELL’ODIO'

Nasce oggi il discusso centro di estrema destra. Questo pomeriggio per contrastare la sua apertura è previsto un corteo dei centri sociali e un presidio sotto la Ghirlandina di tutta la sinistra modenese. Ecco cosa ne pensano i vertici del gruppo


Nessun incitamento all’odio, niente che inneggi al fascismo, ma solo l’intenzione di approfondire temi della cultura di destra, magari confrontandosi con esponenti lontani dal nostro pensiero. I responsabili del circolo ‘La Terra dei padri’ che oggi ha aperto le porte nel quartiere Madonnina in via Nicolò Biondo, presentano in questo modo il futuro del gruppo rimasto sorpreso per la mobilitazione della sinistra con il Presidio dell’Anpi al Sacrario della Ghirlandina e per il corteo organizzato dai centri sociali. Ai vertici del circolo inoltre non vanno bene, trovando la situazione illiberale, le critiche preventive messe in campo da mesi prima di conoscere l’attività della Terra dei Padri.

Nel video le interviste a: 
- Fabio De Maio, Presidente circolo La Terra dei Padri
- Andrea Borelli, Vice Presidente circolo La Terra dei Padri

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche