Sabato 24 Agosto 2019 | 08:35

A MAGGIO MATTARELLA NELLA BASSA MODENESE

Il Capo dello Stato atteso per il quinto anniversario del terremoto. L’annuncio del governatore Bonaccini nella conferenza stampa di fine anno: "La ricostruzione procede, in regione è tornato il segno più"


A maggio 2017 il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, potrebbe fare visita alla Bassa modenese, nel quinto anniversario del terremoto. A rivelarlo è il governatore della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, nel consueto incontro di fine anno con la stampa. La ricostruzione post-sisma “procede”, dice Bonaccini, sottolineando che a fine 2017 più della metà dei Comuni terremotati saranno formalmente usciti dalla zona classificata come “cratere”. Nel tracciare il bilancio dell’anno che va concludendosi, il governatore rimarca in particolare la legge sull’obbligatorietà dei vaccini per i bimbi iscritti all’asilo nido, la discesa del tasso di disoccupazione e l’introduzione del reddito di solidarietà. Quanto ai piani per il prossimo anno, la Regione ha in serbo una legge sull’urbanistica, una sull’impiantistica sportiva e una sulla musica. Entro fine legislatura, assicura Bonaccini, arriveranno cento nuovi treni per i pendolari. Il 2017, infine, dovrebbe essere l’anno del via al cantiere per la Bretella Campogalliano-Sassuolo.

Nel servizio l'intervista a Stefano Bonaccini, presidente Regione Emilia-Romagna

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche