Sabato 24 Agosto 2019 | 10:16

AGGREDISCE IL VICINO DI CASA CON LA MANNAIA

Castelnuovo Rangone: violenta lite fra due operai originari dello Sri Lanka: per la vittima sette giorni di prognosi


Sembrava la solita lite tra vicini di casa, ma a un certo punto la situazione è degenerata e uno dei due ha afferrato una mannaia. Erano le prime ore del mattino, martedì, quando in una palazzina di Castelnuovo Rangone è scoppiato il putiferio fra due uomini originari dello Sri Lanka: il più anziano dei due, 45 anni, ha aggredito l’altro, un 28enne, brandendo la lama affilata e colpendolo alla testa. La mancata chiusura del cancello comune, un’auto parcheggiata in modo approssimativo, oppure motivi di gelosia: non è chiaro quale sia stata esattamente la miccia da cui è scaturita la rissa. La vittima se l’è cavata, si fa per dire, con sette giorni di prognosi. Ma gli poteva andare molto peggio. Entrambi sono operai: lavorano per due aziende del settore carni. La lite è stata udita dagli altri residenti della zona, che hanno allertato i soccorsi. Sul posto è arrivata l’ambulanza del 118, che ha trasportato il 28enne al Pronto Soccorso, mentre i Carabinieri della Compagnia di Vignola hanno registrato le generalità dell’aggressore, denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche