Lunedì 24 Settembre 2018 | 09:42

TRENKWALDER, IPOTESI DI VENDITA PER RILANCIARSI

Una struttura più snella potrebbe acquisire il ramo d'azienda dell'agenzia di somministrazione per rilanciarla. Intanto continuano i ritardi nel pagamento degli stipendi


Nel futuro della Trenkwalder ci potrebbe una vendita. E' un'ipotesi concreta quella emersa ieri sera in Consiglio comunale sul caso dell'agenzia di somministrazione del lavoro con base a Modena interessata nelle ultime settimane da pesanti ritardi nel pagamento degli stipendi per migliaia di addetti e dall'attivazione di un concordato preventivo in Tribunale.

In aula infatti il commissario ha confermato la volontà delle banche, che non avevano concesso le linee di credito richieste, di restituire alla società la cifra corrispondente agli incassi ricevuti successivamente al deposito della domanda di concordato, restituendole quindi un minimo di liquidità. Nel brevissimo periodo ci sarebbe inoltre, come detto, la volontà di procedere con la vendita o l'affitto del ramo di azienda. Non è dato sapere che fine faranno in questo caso i dipendenti ancora in forza alla società; di sicuro il marchio che acquisirebbe le competenze di Trenkwalder avrebbe una struttura più snella, con minori costi e con lo scopo di rilanciarsi nel mondo del lavoro.

Nel frattempo restano i ritardi negli stipendi: i sindacati hanno denunciato il fatto che gli addetti avrebbero solo un acconto sullo stipendio di ottobre, dopo i noti slittamenti della mensilità di settembre.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche