Mercoledì 25 Aprile 2018 | 20:17

CHIUSURA DELLA CUOGHI, PROTESTA DEI DIPENDENTI

A forte rischio il futuro di 26 addetti della storica azienda metalmeccanica della quale è stata annunciata la fine. Secondo i lavoratori la crisi di mercato e la scarsa liquidità non sono sufficienti per abbassare il sipario


Sono scesi in strada contro la chiusura dell'azienda i 26 dipendenti della Cuoghi, storica ditta metalmeccanica modenese che produce impianti e macchine per l’edilizia industriale. La Fiom-Cgil ha infatti sapere che è stata annunciata la messa in liquidità della società, che ha sede legale in via Vittorio Veneto e produzione in via della Tecnica, cancellando con un colpo di spugna mezzo secolo di storia imprenditoriale e lavorativa. Avverso questa decisione protestano appunto gli addetti, per i quali la crisi di mercato, con conseguente assenza di commesse, e la scarsa liquidità non sono sufficienti per abbassare il sipario.

 

Nel servizio l'intervista a Paolo Brini, funzionario Fiom-Cgil Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche