Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 21:37

PISTOLA E FUCILE PER RAPINARE LA SALA SCOMMESSE

E' di 4mila euro il bottino dell'assalto a mano armata al punto Snai di via Bertelli a Castelfranco: due banditi sono entrati in azione all'orario di chiusura. L'episodio è forse collegato a un colpo simile avvenuto a Vignola


Uno alla porta con il fucile e l'altro al bancone con la pistola. Così due banditi armati hanno assaltato il punto Snai di via Bertelli, a ridosso del centro storico di Castelfranco, portando via un bottino di 4mila euro. L'episodio è avvenuto qualche minuto prima delle 9 di sera, all'orario di chiusura, quando i malviventi col volto completamente travisato da passamontagna si sono introdotti nell'esercizio commerciale nel quale era presente solo la titolare: a lei uno dei criminali si è rivolto, puntando l'arma direttamente oltre la vetrata del bancone. La ragazza a quel punto non ha potuto fare altro che consegnare i soldi in contanti, circa 4mila euro, l'incasso di un'intera giornata di lavoro. Sul caso indagano i carabinieri, che stanno valutando anche le telecamere di video-sorveglianza interne del centro Snai, tracciando un collegamento possibile con un episodio simile avvenuto la sera prima a Vignola: in questo caso però l'assalto alla sala scommesse era fallito perché il denaro era già stato inserito nella cassaforte temporizzata. Ai cittadini della zona intanto abbiamo chiesto se via Bertelli è una zona tranquilla e i pareri sono discordanti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche