Lunedì 16 Luglio 2018 | 10:51

DUE RIGORI FERMANO IL MODENA A FORLI'

I gialli non riescono a vincere neppure a Forli, contro l'ultima in classifica. Decisivi due rigori contestati


Due rigori e gli errori dell'arbitro Di Gioia stoppano il Modena sul 2-2 a Forli, contro l'ultima della classe, ma ancora viva e vegeta. I gialli passano al 20' con un gol di Agustin Olivera sugli sviluppi di uno schema da punizione, battuta da Laner e corretta da un assist di Bajner. Il vantaggio dura appena 10 minuti: il Forli colpisce in contropiede, Loi ferma Tentoni in area di rigore, sembra un normale ostruzionismo spalla contro spalla, ma per l'arbitro e' rigore. Dal dischetto Bardelloni brucia Manfredini. 1-1 e tutto da rifare. Nella ripresa, l'equilibrio e' interrotto dal vantaggio un po' episodico del Modena, gol firmato da Simon Laner su traversone di Tulissi. Quando la vittoria sembra dietro l'angolo, il patatrac: al 92' Sereni fa partire un siluro, Manfredini para ma non trattiene, poi -secondo l'arbitro- frana sull'attaccante del Forli Ponsat. Rigore. Molto dubbio (Manfredini e' il primo a dire di non aver fatto fallo). Proteste a non finire, cartellino rosso per Popescu. Arbitro irremovibile. Dagli 11 metri Bardelloni batte ancora Manfredini. 2-2. Al Modena resta la sensazione di beffa e forse persino di furto subito. Ma indubbiamente la squadra si era tirata colpevolmente troppo indietro, subendo l'assedio finale del Forli. Ora che si e' tornati a segnare, servira' un risultato positivo contro il Pordenone, lunedi sera al Braglia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche