Mercoledì 19 Settembre 2018 | 18:19

DROGA IN POLISPORTIVA, NUOVO ARRESTO: INDAGINE CHIUSA

Misura cautelare per un 21enne kosovaro: l'ultimoè la quinta su un gruppo di sei persone che agiva nella zona della Pini, ma anche vicino a un bar sulla Giardini e alle spalle della Rotonda. Recuperato un etto e mezzo di droga


Spacciavano davanti alla Polisportiva Gino Pini, ma anche alle spalle di un bar sulla Giardini e nei pressi del centro commerciale Rotonda. E' finito nei guai anche l'ultimo componente del gruppo di soggetti dediti alla vendita di droga e individuati dai carabinieri. A ricevere l'ordinanza cautelare un paio di giorni fa è stato un 21enne di origini kosovare, da anni integrato in città, che vive alla Sacca. Secondo gli inquirenti era uno dei pusher e decine e decine sono gli scambi documentati nei confronti soprattutto dei giovani, il ragazzo tra l'altro era già stato condannato per una questione di stupefacenti e ciò nonostante continuava a spacciare. L'allarme era partito dai genitori, che avevano notato la presenza di adulti in polisportiva negli orari in cui giocano i bambini: nella primavera del 2015 avevano quindi preso il via gli accertamenti, che hanno fatto leva anche sulla video-sorveglianza. In tutto come detto sei sono le persone indagate, 5 arrestate e un denunciato a piede libero; in tutto sono stati recuperati 1,2 kg di hashish e 300 grammi di cocaina.

Intervista al Tenente colonnello Domenico Cristaldi, Comandante reparto operativo carabinieri Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche