Martedì 25 Settembre 2018 | 14:48

PROFUGHI A MODENA, C'E' UN PROBLEMA DI DISTRIBUZIONE

A Modena i profughi continuano ad aumentare: in provincia sono presenti quasi 1.450 immigrati accolti, un numero in aumento rispetto ai 1.200 di pochi giorni fa. E la maggior parte sono nel capoluogo quasi 800 in totale


Da 1.200 a 1.400 e passa: sono in aumento i profughi anche a Modena, una crescita locale che riflette l'andamento nazionale. L'incremento è stato annunciato in commissione consiliare in Comune, dove è stato annunciato che oggi in provincia ci sono oltre 1.260 migranti nei centri di accoglienza straordinaria, ospitati tramite la Prefettura, e altre 98 persone adulte rifugiate nel sistema Sprar, ovvero il sistema di accoglienza realizzato dagli enti locali soprattutto con fondi statali.

Si contano quindi più di 1.350 stranieri, ai quali si somma un centinaio di minori non accompagnati. E' stato inoltre rilevato che quasi 700 dei 1.2600 migranti si trovano nel capoluogo e, per quanto riguarda lo Sprar, sono i 65 posti a Modena e 33 provincia.

C'è quindi un problema di distribuzione territoriale, come è stato detto in commissione, che tra l'altro potrebbe aggravarsi visto che a metà ottobre la Prefettura ha lanciato per la terza volta il bando di accoglienza per altri 450 profughi rispetto ai 1.200 ospitati in quel momento. Tutto questo mentre lo Stato è in ritardo con i pagamenti nei confronti dei soggetti che fanno in concreto l'accoglienza, in primis la cooperativa Caleidos.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche