Domenica 25 Agosto 2019 | 22:42

IL SASSUOLO COSTRUISCE E POI DISTRUGGE NEL FINALE

I neroverdi sfiorano un successo fondamentale nel match di Europa League contro il Rapid Vienna. Defrel e Pellegrini regalano il 2-0 prima della rimonta austriaca nei cinque minuti finali


Il primo posto riconquistato nel girone nonostante una situazione di completa emergenza e due match point per chiudere i conti conquistando una storica qualificazione alla fase finale della Europa League. Questo era lo scenario che si era costruito e ritrovato di fronte il Sassuolo a cinque minuti dal termine del match di Europa League di ieri sera con il Rapid Vienna. Poi il black out, il finale di gara più amaro forse della storia recente. Ai gol di Defrel e Pellegrini, con deviazione di Ragusa non riconosciuta ufficialmente, ha risposto prima Jelic e poi, al novantesimo, Kvilitaia. Doccia gelata per i ragazzi di mister Di Francesco, un 2-2 che ribalta completamente le prospettive e mette la strada terribilmente in salita. Serviranno infatti almeno quattro punti, ora, al Sassuolo per continuare a sperare, quindi servirà un risultato positivo già al San Mames di Bilbao fra tre settimane.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche