Martedì 17 Luglio 2018 | 23:30

PERTURBAZIONE IN ARRIVO, MA L’INVERNO E’ ANCORA LONTANO

Secondo l’Osservatorio dell’Università di Modena e Reggio Emilia, il mese di ottobre è risultato piovoso e con temperature nella media. Per il prossimo week end è in arrivo invece una nuova perturbazione atlantica


L’ottobre appena lasciato alle spalle, si è confermato anche nel 2016 a Modena e provincia come un mese particolarmente piovoso, anche se il record quest’anno spetta sorprendentemente a febbraio . Il 14 ottobre, è stato il giorno con maggiori precipitazioni dell’anno, quantità di pioggia giornaliera che tuttavia è ben lontana dal record storico registrato il 5 ottobre 1990. Secondo i dati degli esperti dell’Osservatorio Geofisico del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia le temperature sono invece risultate nella media. Le massime e minime estreme del mese sono state di quasi 26 gradi il 1° ottobre, e poco meno di 8 gradi nella mattina più fredda. Ottobre dunque un mese normale, anche se se a livello annuale, da inizio 2016 la temperatura media a Modena città si è attestata sui 17.4°C, quindi la quarta più alta di sempre per i primi 10 mesi dell’anno. Per quanto riguarda invece le previsioni, dopo gli ultimi giorni di alta pressione e di nebbie tipiche della stagione, ma con temperature comunque sopra la media stagionale specie nei valori notturni, la circolazione atmosferica sta cambiando. E’ previsto infatti l’arrivo di una serie di perturbazioni atlantiche in particolare dal fine settimana, quando è atteso l’arrivo di altre piogge, che potranno a tratti risultare abbondanti specie in montagna. La neve non dovrebbe riguardare invece l’appennino modenese, ma solo le quote medio-alte delle Alpi. Le temperature caleranno, ma sempre secondo gli esperti è decisamente azzardato parlare di arrivo di un inverno anticipato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche