Martedì 20 Agosto 2019 | 12:46

GIGETTO, LEGAMBIENTE CONTRO REGIONE: PROMESSE NON MANTENUTE

Nel mirino l’assessore Donini, che a fine settembre aveva annunciato l’arrivo entro due settimane di due nuovi treni. Un mese dopo i convogli non si sono ancora visti


 “Smettetela con le chiacchiere e prendete provvedimenti seri”. Firmato Legambiente. Destinatario: la Regione Emilia-Romagna. Oggetto del contendere: il treno Gigetto. Passano gli anni, ma la situazione sulla linea ferroviaria Modena-Sassuolo non migliora. L’associazione ambientalista, affiancata dal comitato utenti ‘Salviamo il Gigetto’, se la prende in particolare con Raffaele Donini, assessore regionale ai Trasporti: “Basta con le promesse non mantenute”, lo rimprovera Legambiente. A fine settembre l’assessore si era scusato per i disagi patiti dai pendolari e aveva annunciato l’arrivo, entro due settimane, di due nuovi convogli modello Ale582 per servire la linea. Da allora un mese è passato e i nuovi treni ancora non si sono visti. Intanto, sulla Modena-Sassuolo continuano a verificarsi guasti ai treni e “l'unica novità – sottolinea Legambiente – è stata l'arrivo di un pullman all'interno del piazzale della Stazione Piccola pronto a intervenire in caso di emergenza”. L’associazione protesta: “Se non vogliamo pensare che le promesse siano in realtà delle prese in giro e che ci sia un disinteresse degli amministratori su questa linea – conclude Legambiente –, invitiamo i responsabili di questi disservizi a smetterla con le chiacchiere e a prendere provvedimenti seri. Gli utenti sono stanchi e non meritano questo calvario”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche