Giovedì 26 Aprile 2018 | 07:48

MONS. CASTELLUCCI: DAVANTI ALLA MORTE, AVERE FEDE AIUTA

Nel giorno della commemorazione dei defunti, l’Arcivescovo di Modena, invia un pensiero a chi sta soffrendo per una dolorosa perdita e alle popolazioni del centro Italia duramente colpite dal sisma


La Fede non risolve magicamente i motivi del dolore, però può aiutare a tenere accesa la luce della speranza sapendo che la morte non è mai l’ultima parola. Questo il pensiero che Monsignor Castellucci rivolge a chi sta soffrendo per una dolorosa perdita nel giorno della commemorazione dei defunti. La mattinata al cimitero monumentale di San Cataldo si apre con una messa a suffragio di chi non c’è più e dei caduti di tutte le guerre. Dopo la funzione è la volta dello schieramento del Picchetto di allievi ufficiali dell’Accademia militare di Modena e la deposizione di una corona di alloro sul granito dei Caduti della Prima Guerra Mondiale. Il Vescovo Erio Castellucci invia anche un pensiero alle popolazioni che stanno soffrendo nel centro Italia: anche dalle macerie si può risorgere.

Intervista a Monsignor Erio Castellucci, Arcivescovo di Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche