Lunedì 24 Settembre 2018 | 03:21

IL CARPI SBANCA IL CURI E VOLA AL SECONDO POSTO

Grazie ad un autogol e alla rete di Lasagna, i biancorossi si impongono a Perugia con il risultato di 2 a 0


Un blitz nel big match. Non poteva esserci cura migliore per il Carpi reduce dall'amara trasferta di Ferrara. Una pronta risposta della squadra di Castori, capace di imporsi per 2 a 0 al Curi, contro Il Perugia una delle squadre più in forma del campionato. A sorpresa c’è De Marchi nell'undici titolare dei biancorossi, con Lasagna e Catellani pronti a subentrare a gara in corso. Castori rilancia il 4-4-1-1 con Lollo alle spalle della punta unica, il sistema di gioco preferito dal Carpi che riesce a bloccare lo sviluppo del gioco avversario con il suo pressing alto e continuo. Nel primo tempo spingono comunque di più i padroni di casa, ma un errore di Monaco al 28' porta all'autorete di Brighi. Nella ripresa gli umbri cercano disperatamente il pareggio, ma lo fanno lasciando spazio alle ripartenze dei biancorossi bravi a ribattere colpo su colpo trovando anche il secondo gol, quello che di fatto mette il cartello the end alla sfida, al 84' con Lasagna subentrato proprio a De Marchi nel corso della ripresa. In classifica dopo questo risultato la formazione dell'ex canarino Bucchi si ferma a quota 16, mentre il Carpi vola invece al secondo posto a 19 punti assieme all'Entella e al Cittadella, un terzetto all'inseguimento di un Verona in fuga a quota 24, ma bloccato sullo 0-0 ieri sera in casa del Pisa di Rino Gattuso. Per Castori arrivano dunque risposte precise dopo lo stop con la Spal, una sconfitta a suo dire immeritata per quello che la squadra aveva espresso sul campo. L'allenatore biancorosso è pronto a riconoscere i meriti della sua squadra, capace di reagire su un campo difficile come quello di Perugia, contro una delle squadre più competitive del campionato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche