Lunedì 17 Dicembre 2018 | 02:46

SASSUOLO, PARI IN RIMONTA A VIENNA

Si è conclusa con il punteggio di 1-1 la sfida valida per la terza giornata dei gironi di Europa League. Neroverdi subito in svantaggio poi il pareggio nella ripresa grazie ad un autogol


Un punto da mettere in cassaforte, per continuare a giocarsi fino in fondo la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta dell’Europa League. Il Sassuolo torna da Vienna con un pareggio e con un passo avanti rispetto alla trasferta di Genk, dove la squadra di mister Di Francesco ha sofferto per larghi tratti dall’incontro l’intraprendenza e la maggiore esperienza nelle competizioni europee dell’avversario. Nell’altra sfida del girone, a sorpresa, proprio i belgi si sono imposti 2-0 sul Bilbao tra le mura amiche. Un risultato che li ha portati in vetta alla classifica del girone con 6 punti, seguiti proprio da Sassuolo e Rapid Vienna con 4 e, davvero a sorpresa, dagli spagnoli con 3. Al giro di boa del girone, quindi, tutto è ancora davvero in discussione, segnale di un equilibrio che probabilmente permarrà fino alla fine. A favore del Sassuolo, però, i due scontri casalinghi che lo attendono da qui alla fine: proprio con Rapid e Genk che fuori casa hanno dimostrato di essere formazioni maggiormente vulnerabili. Intanto, però, c’è da pensare anche al campionato e alla trasferta imminente di Bologna. Probabilmente Di Francesco recupererà Duncan che non ha preso parte alla trasferta di Vienna e riproporrà elementi importanti tenuti a riposo in Europa ovvero Paolo Cannavaro, Davide Biondini e Gregoire Defrel, che ha disputato solo una parte della ripresa all’Allianz Stadion sfiorando anche il gol. A dirigere l’incontro sarà il signor Irrati della Sezione Aia di Pistoia.

Nel servizio l'intervista a Eusebio Di Francesco, allenatore U.S. Sassuolo

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche