Lunedì 16 Luglio 2018 | 12:42

VANDALISMO SUI TRENI REGIONALI, 700 INTERVENTI ALL’ANNO

Ogni anno a causa degli atti di inciviltà dei passeggeri il danno economico si attesta sui 100 mila euro


Per fare una bravata o forse per rabbia. Capita spesso di trovare sui treni regionali dei passeggeri sprovvisti di biglietto, quindi multati e invitati a scendere. Una scelta doverosa quella del capotreno che però a volte provoca la rabbia di alcuni balordi che risalgono sul mezzo danneggiando e mettendo fuori uso i bagni. Un nuovo episodio è accaduto ieri su un regionale diretto alla stazione di Modena, un treno che però non è mai arrivato a causa dell’azione dei vandali che hanno messo fuori uso tutte le toilette del mezzo. L’atto, di inciviltà, ha reso necessaria la sostituzione del convoglio, avvenuta nella stazione di Bologna Centrale. Purtroppo non si è trattato di un episodio isolato, basta guardare i dati, infatti solo sui treni regionali più nuovi, sono oltre 700 all’anno gli interventi che Trenitalia effettua per ripristinarne il funzionamento. Un danno economico stimato in oltre 100 mila euro, cui si aggiunge lo stop forzato dei mezzi in officina. Una situazione che non aiuta anche la sfida di convincere viaggiatori e pendolari che abitualmente utilizzano l’automobile a cambiare abitudini, infatti la sicurezza, il confort e la puntualità sono tutte caratteristiche che convergono su quella che è la vera sfida dei nuovi treni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche