Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 11:31

MODENA, PAVAN NON HA SCELTE: FORMAZIONE OBBLIGATA

Sette giovani della Beretti in panchina. Anche Cossentino alza bandiera bianca, prima da titolare invece per Bajner


Marino, Cossentino, Zucchini, Besea, Osuji, Salifu, Sakaj Diakité. E’ praticamente una squadra intera, se aggiungiamo gli acciaccati Basso, Olivera, Giorico e Ravasi, quella che il mister canarino Pavan non potrà schierare o che comunque potrebbe non garantirgli una tenuta adeguata nell’arco dei novanta minuti. Una vera e propria emergenza, nel momento che a livello psicologico poteva segnare una svolta dopo il pari con il Bassano e la vittoria dell’ultimo minuto contro il Sudtirol. Dopo i quattro punti raccolti nelle ultime due partite per i canarini si profilava una trasferta insidiosa, ma alla portata contro un avversario, il Lumezzane, in crisi e reduce dall’esonero con polemica avvenuto in settimana del tecnico Antonio Filippini. Acque agitate, dunque, che potevano fare gioco ai ragazzi di mister Pavan. Ma la settimana di allenamenti ha detto che oltre a Marino, che dovrà rimanere fermo a lungo, saranno indisponibili anche tanti altri protagonisti come ad esempio Cossentino, autore del gol partita sabato e di due ottime prove nelle ultime due gare disputate. Per lui il problema accusato proprio durante il match con il Sudtirol non è completamente risolto e allora lo stop servirà a non rischiare un infortunio più importante in un momento in cui, ovviamente, le possibilità di scelta sono ridotte all’osso. In difesa, quindi, Accardi trasloca al centro al fianco di Aldrovandi, con Minarini confermato a sinistra e il ritorno di Calapai sulla destra. In mezzo Giorico probabilmente stringerà i denti, al fianco di Laner che deve accumulare minuti e crescere di condizione. Davanti la prima da titolare di Bajner, solo rimandata di una settimana visto che sabato scorso l’ungherese era reduce da una settimana travagliata per il lutto familiare che lo aveva colpito. Alle sue spalle, per concludere, il solito trio di ‘piccoletti’ che vede in Tulissi, Schiavi e Loi i tre giocatori nelle migliori condizioni atletiche e fisiche. In panchina, come anticipato da mister Pavan, andranno ben sette giovani della Beretti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche