Venerdì 09 Dicembre 2016 | 04:44

A CARPI LAPAM INCONTRA IL VESCOVO

Sul tema de “L'impresa della Misericordia”di fronte a una platea di imprenditori locali, è intervenuto anche il Vescovo monsignor Francesco Cavina


Fare impresa può essere un’opera di misericordia, se si scommette sul proprio lavoro per migliorare la realtà. È in questa prospettiva che Lapam di Modena e Reggio Emilia ha organizzato un ciclo di incontri sul territorio, per riflettere insieme ai Vescovi delle Diocesi sul tema del Giubileo voluto da Papa Francesco. I valori cristiani e la Dottrina Sociale della Chiesa sono infatti alle radici di questa realtà associativa, che oggi conta quasi 12mila imprese.

L’economia, ha detto a Carpi monsignor Francesco Cavina, è dimensione fondamentale della vita, ma la dignità dell’uomo è salvaguardata dal lavoro, non tanto dal reddito. Non bastano allora le leggi giuste: occorre cambiare mentalità, ritornare alle domande fondamentali su cosa davvero ha valore per la persona.

Gli ha fatto eco Franco Mosconi, professore di Economia Industriale all’Università di Parma, indicando due sfide da affrontare: il dramma italiano della disuguaglianza e la nuova rivoluzione tecnologica. Due anche le piste per uscirne: da una parte il saper fare dell’artigiano che umanizza il lavoro, dall’altra il distretto industriale, la comunità che non lascia da solo l’imprenditore. Solo dentro una rete di relazioni, ha concluso, sarà possibile uscire dalla crisi e affrontare il futuro senza paura.

Nel video le interviste a:

- Erio Luigi Munari, presidente generale Lapam

- Monsignor Francesco Cavina, Vescovo di Carpi

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche