Domenica 04 Dicembre 2016 | 09:09

MAXI SEQUESTRO DI HASHISH, MAROCCHINO IN MANETTE

E' stato arrestato un 41enne magrebino trovato in possesso di 1,1 chili di hashish e 4 piante di marijuana nascosti nell'airbag della sua macchina. La polizia è riuscita a risalire all'uomo in seguito agli sviluppi della maxi indagine sullo spaccio tra Rovigo e Modena


Un chilo abbondante di hashish nascosto nell'auto, incastrato perfino nel vano dell'airbag. Hanno portato a un sequestro importante gli sviluppi delle indagini della polizia, accertamenti nati dalla maxi inchiesta di Rovigo dei giorni scorsi che ha acceso i riflettori su un canale dello spaccio attivo tra la nostra provincia e il Veneto.

Gli investigatori della squadra Mobile sono infatti arrivati a un 41enne marocchino residente tra Modena e Bastiglia, una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine visto che un anno fa era stato scoperto con 20 chili di stupefacenti. Questa volta l'uomo è stato rintracciato nell'abitazione di uno dei soggetti coinvolti nell'indagine di Rovigo ed è scattata quindi la perquisizione tra casa e macchina. Appunto nel veicolo, una Matiz controllata con l'unità cinofila, c'erano 1100 grammi di sostanza, ovuli che una volta tagliati avrebbero fruttato sul mercato fino a 3.500 euro.

Nell'abitazione c'erano inoltre 4 piante di marijuana e alla luce di tutto questo il magrebino è stato arrestato e accompagnato in carcere, dove il giudice ha deciso che resterà in attesa del processo che sarà celebrato nella settimana prossima.

Intervista a Francesco Panetta, Capo dell'ufficio di gabinetto della questura

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche