Giovedì 08 Dicembre 2016 | 03:07

IL FAI ALLA SCOPERTA DEI CANALI SOTTERRANEI DI MODENA

Domenica l’appuntamento con la Giornata d’Autunno del Fondo Ambiente Italia: in città visitabili quattro luoghi ad alta suggestione


A Modena quasi nessuno lo sa, ma dietro il portone al civico 113 di via Saragozza si apre un mondo a molti inedito che porta alla scoperta dei canali sotterranei della città. Qui si trova il Sistema di dilavamento del canale San Pietro, un impianto idraulico che serve da depuratore delle fogne per una parte del centro storico. E questo è uno de luoghi più suggestivi che si potranno visitare domenica in occasione della Giornata d’Autunno 2016 del Fai. Il Fondo Ambiente Italiano quest’anno ha deciso di andare alla scoperta dei canali che scorrono sotto Modena.

Questa in origine era una zona paludosa. A partire dall’anno Mille i corsi d’acqua di Modena vennero riorganizzati in canali, fatti convogliare in piazza Roma, nel Naviglio, canale navigabile utilizzato successivamente dagli Estensi per raggiungere Ferrara e Venezia. In occasione della Giornata d’Autunno Fai, a Modena, si potranno visitare anche l’abbazia di San Pietro, il complesso di San Paolo e l’Archivio storico comunale.

Intervista a Matteo Ruini, Responsabile Fai Giovani Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche