Sabato 03 Dicembre 2016 | 05:34

SCONTRI TRA ANTAGONISTI E POLIZIA: INDAGATA LA 15ENNE

Risulta essere l'unica indagata la minorenne modenese colpita ad un occhio da una manganellata durante gli scontri avvenuti la scorsa primavera in piazzale Redecocca


E’ indagata dalla Procura dei Minori di Bologna per resistenza a pubblico ufficiale la 15enne modenese coinvolta lo scorso maggio negli scontri in piazzale Redecocca dove sono ospitati alcuni uffici comunali, avvenuto dopo lo sgombero delle strutture occupate da famiglie in difficoltà in via Sant’Eufemia e in via Bonacorsa. I poliziotti in un primo momento cercarono di allontanare il gruppo di manifestanti del gruppo Guernica che voleva entrare nella sede dei servizi sociali nel Quartiere 1, ma ad un certo punto la situazione si scaldò tra pugni e spinte. La giovane nel trambusto prese una manganellata in faccia e una sul braccio da un agente impegnato a bloccare l’accesso degli antagonisti. La 15enne dall’episodio riportò una lesione sopra l’occhio, ma i genitori dopo alcune proteste e una lunga riflessione decisero di non denunciare il fatto. La studentessa, che in un secondo momento è stata operata all’ospedale di Baggiovara per la frattura all’osso che sorregge l’occhio, attualmente risulta l’unica indagata. La Digos dopo l’episodio, avviò immediatamente le indagini grazie anche alle immagini filmate quel giorno, ma per ora non sono stati emessi altri avvisi di garanzia tra i partecipanti ai tafferugli di Piazzale Redecocca.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche