Domenica 11 Dicembre 2016 | 10:56

ACCOGLIENZA PROFUGHI, LA PREFETTURA CHIEDE PAZIENZA AGLI ALBERGATORI

Starebbero per arrivare da Roma i soldi per le strutture che ospitano i migranti accolti in Italia. Gli albergatori minacciano di liberare le camere se le 4 mensilità arretrate non verranno pagate dallo Stato


Alcuni giorni di pazienza prima di liberare le camere perché da Roma starebbero per arrivare i soldi. E' questa la richiesta avanzata dalla Prefettura agli albergatori che ospitano i profughi e che nei giorni scorsi avevano minacciato di liberare le camere se lo Stato non avesse pagato le 3-4 mensilità arretrate proprio per l'accoglienza degli stranieri. Agli esercenti in particolare è stato domandato di attendere fino all'inizio della settimana prossima, perché gli stanziamenti dal ministero dell'Interno dovrebbero arrivare lunedì.

Gli albergatori hanno deciso di accettare, riponendo così fiducia nelle istituzioni, ma la situazione resta tesa visto che diverse sono le strutture interessate, per esempio l'hotel Tiby che vanta un credito di 300mila euro. Mentre la Caleidos, la cooperativa che gestisce l'accoglienza dopo aver vinto l'appalto dell'ufficio territoriale di governo, segnala addirittura che il Viminale deve ancora saldare fatture per oltre 4 milioni di euro. Una situazione che come, avevano spiegato gli stessi vertici della coop, se non verrà sbloccata a breve potrebbe avere serie conseguenze perché non sarà possibile occuparsi della gestione dei migranti già arrivati a Modena.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche