Venerdì 09 Dicembre 2016 | 10:35

ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE DOP, SEMPRE PIU’ TUTELATO

Un ulteriore passo avanti nella tutela delle DOP e IGP, è stato segnato da una recente ordinanza della sezione specializzata in materia d’impresa del Tribunale di Bologna


Un altro punto a favore contro le imitazioni che possono danneggiare il prodotto originale. Rimane in vigore la sanzione pecuniaria e inibitoria inflitta a un operatore, dopo la contestazione di illecito per un’etichettatura considerata evocativa della DOP Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. Si tratta di un ulteriore passo avanti nella tutela della denominazione d'origine protetta dell’oro nero del nostro territorio dopo la recente ordinanza del Tribunale di Bologna. I Consorzi di tutela esprimono soddisfazione per quanto emerge da questo provvedimento che, seppur sulla base di un primo esame, in linea con la giurisprudenza della Corte di giustizia dell’Unione Europea, sembra confermare una tutela ampia dei due nomi protetti contro l’uso di termini che possono confondere i consumatori. In attesa della sentenza di primo grado che probabilmente arriverà solo alla fine del prossimo anno, questo primo orientamento del Giudice bolognese, è una conferma di quanto già statuito lo scorso anno dai tribunali tedeschi e se anche l’Italia dovesse seguire questa strada i beneficiari saranno, non solo i produttori di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, ma tutto il comparto delle DOP e IGP italiane che vale al consumo oltre 12 miliardi di euro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche