Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 23:07

AZIMUT MODENA, 3-0 A SORA SENZA NGAPETH

Si apre con tre punti la Superlega per i gialloblù che ieri, al PalaPanini, hanno superato davanti a tremila spettatori la formazione neopromossa dalla Serie A2


Vittoria tranquilla doveva essere e vittoria è stata, seppur i primi due parziali si siano chiusi con uno scarto davvero ridotto. L’Azimut Modena Volley batte 3-0 Sora, matricola all’esordio assoluto in Superlega, e mette in cascina i primi tre punti del suo campionato. Dopo il successo dello scorso weekend in Supercoppa, coach Piazza ha scelto di concedere un turno di riposo a Earvin Ngapeth, preferendogli Jacopo Massari. Ma a prendersi il palcoscenico è stato Luca Vettori, eletto MVP e autore di 22 punti, con 5 muri ed il 53% di positività in attacco. Numeri importanti, sommati ad un rendimento importante dei centrali ben innescati da Orduna. Modena sbaglia tanto in battuta, ma trova anche risorse importanti con gli ace che scardinano la ricezione di una volenterosa Sora, le cui percentuali nel fondamentale sono tutt’altro che esaltanti. Il tecnico dei laziali Bruno Bagnoli lancia la diagonale principale formata dal palleggiatore classe ’93 bulgaro Seganov e dall’opposto bielorusso classe ’95 Miskevich. Proprio quest’ultimo risulterà il migliore in campo dei suoi, ma non basta per impensierire i campioni di tutto in Italia che si portano nettamente avanti nel primo parziale, fino al 23-16 prima di subire la rimonta che, però, non si concretizzerà definitivamente. Simile il secondo set, ma Sora corona la rimonta fino al 23-23 prima di subire i due punti che chiudono, di fatto, parziale e gara perché da qui in poi, di fatto, non ci sarà più partita.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche