Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 23:11

AL VIA IL NUOVO PIANO ARIA, MA CI SONO ANCORA 44 BUS INQUINANTI

Partita la manovra antinquinamento della Regione, tra malumore dei proprietari di Auto Diesel Euro 3 e corriere inquinanti. A Modena le norme si applicano in tutta l’area urbana compresa all'interno dell’anello delle tangenziali, nei giorni feriali dalle 8:30 alle 18:30


La manovra antinquinamento è scattata, ma a Modena ci sono ancora 88 autobus diesel che percorrono le strade cittadine e tra questi 26 sono Euro 2 e 18 Euro 3, quindi decisamente inquinanti, se guardiamo le indicazioni del Piano Aria. Situazioni, nonostante l’aumento dei mezzi pubblici elettrici, che comunque penalizzano i pedoni e chi sceglie idee di trasporto alternative, come le classiche bici oppure il sempre più acquistato veicolo a due ruote elettrico, costretti a convivere in difficili condizioni a causa dell’inquinamento ambientale. Tornando alla manovra, sono diversi anche i cittadini amareggiati nel dover lasciare la propria auto, anche di recente immatricolazione, chiusa nel garage. Restringere il traffico nelle zone più vicine al centro fino all'Euro 4, è un aspetto infatti mal digerito dagli automobilisti che non possono permettere di dotarsi degli ultimi modelli in commercio. A Modena le norme regionali si applicano in tutta l’area urbana compresa all'interno dell’anello delle tangenziali, nei giorni feriali dalle 8:30 alle 18:30. Quindi riassumendo, sulle tangenziali si può viaggiare, ma le uscite in direzione centro città, tranne quelle che portano ai parcheggia scambiatori, negli orari indicati dal lunedì al sabato, sono vietate. La manovra, che proseguirà fino al 31 di marzo 2017 ed è in vigore anche a Carpi e Sassuolo, sarà sospesa nei giorni festivi, mentre sarà applicata ogni prima domenica del mese.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche