Domenica 04 Dicembre 2016 | 00:51

A PIUMAZZO DOPO IL SISMA RINASCE LA SCUOLA TASSONI

Può ospitare fino a 400 alunni il nuovo istituto primario, realizzato nello stesso luogo del vecchio edificio danneggiato dal terremoto e poi abbattuto. Inaugurazione alla presenza delle autorità e soprattutto dei bambini


Archiviate le scosse e le macerie, è stato il giorno del debutto per la nuova scuola primaria Tassoni di Piumazzo di Castelfranco. L’edificio, danneggiato dal sisma e poi demolito, è stato inaugurato dalle autorità alla presenza di coloro che la scuola la vivono, i bambini. L’importo complessivo dell’intervento è stato di 3.3 milioni di euro, di cui 2 finanziati dalla Regione e 1,3 dal Comune. Dopo il terremoto, per far fronte all’anno scolastico 2012/2013 fu realizzato l'edificio temporaneo. Insieme alla demolizione del fabbricato scolastico danneggiato dal sisma, erano stati abbattuti anche il serbatoio acquifero sopraelevato (torre piezometrica) e l’ex casa del custode detta “Piumateca”. Oggi la capienza complessiva della scuola è di 3 cicli didattici di scuola primaria per un massimo di circa 400 alunni. L'istituto si presenta con 15 classi, un’aula morbida per i diversamente abili, una sala professori e biblioteca, laboratori interni ed esterni, un’aula per l’attività motoria e una mensa. Una soddisfazione, per chi ci lavora.

Interviste a:

Silvia Zetti - Preside della scuola Tassoni

Stefano Reggianini - Sindaco di Castelfranco

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche