Sabato 10 Dicembre 2016 | 17:35

MODENA AL DIFFICILE ESAME BASSANO

Con una classifica non esaltante e due sconfitte consecutive da cancellare i gialloblù tornano al Braglia per affrontare oggi pomeriggio la formazione veneta


Una vittoria per riportare un po’ di tranquillità e fiducia nell’ambiente. Una vittoria per cancellare i due ko consecutivi con Reggiana ed Ancona, che hanno portato il Modena nelle zone basse della classifica, a soli 5 punti dopo 6 gare disputate. E’ questo in casa gialloblù il quadro della situazione a poche ore da una sfida complicata, contro una delle formazioni più esperte ed attrezzate del girone come il Bassano. I veneti, reduci da una finale playoff persa nella stagione 2014/15 e da un’eliminazione al primo turno degli stessi lo scorso anno, si sono ripresentati al via della Lega Pro con grandi ambizioni e hanno legittimato i propri obiettivi anche nell’ultima giornata, imponendosi 4-0 contro il Santarcangelo. Dal canto suo il Modena dovrà opporsi con ogni arma alla formazione guidata da mister D’Angelo, cercando in ogni modo di non ritrovarsi sotto nel punteggio, cosa che potrebbe rivelarsi fatale, come successo nel derby quando una volta marcato il sorpasso la Reggiana, fino ad allora in grande difficoltà, è riuscita a gestire al meglio l'incontro. Ci saranno anche problemi di formazione per mister Pavan in mezzo al campo, problemi che quantomeno potrebbero portare a qualche sorpresa a livello tattico e di uomini, che magari toglierà qualche sicurezza in più al Bassano. Diakité rientrerà dal primo minuto, Loi e Ravasi si giocano una maglia al fianco, probabilmente, di Basso e Tulissi. Dall’altra parte mister D’Angelo valuta il rientro in attacco dal primo minuto di Maistrello, se la sua condizione fisica sarà giudicata ottimale, mentre tra i pali ci sarà l’ex portiere del Carpi Bastianoni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche