Sabato 10 Dicembre 2016 | 00:06

ECONOMIA IN DECLINO, «SERVE SOSTEGNO AI CETI PRODUTTIVI»

Nell'incontro organizzato da Terra Nostra a Padova anche l'avvocato Samorì e l'onorevole Rizzetto hanno citato la necessità di privilegiare chi alimenta il benessere collettivo anche per evitare una società troppo ripiegata sullo Stato


E' necessaria una svolta economica, oltre che politica, per evitare che la rappresentanza civile paghi le conseguenze di una società che si sta ripiegando sullo Stato e che troppo spesso dimentica chi produce. Questi sono stati i principali concetti sottolineati durante la tavola rotonda incentrata sul declino economico del nostro Paese, uno dei principali appuntamenti della kermesse “Terra Nostra” organizzata a Padova da Fratelli d'Italia. L'impoverimento generale non è infatti l'unico rischio, come ha sottolineato l'avvocato modenese Gianpiero Samorì.

Una delle soluzioni è il riequilibro della ricchezza tra chi produce e chi non produce.

Quindi il recupero della cosiddetta “economia del fare” è funzionale al miglioramento del sistema socio-economico.

Tra gli ospiti all'incontro di Padova anche l'onorevole Walter Rizzetto, che aderisce a Fratelli d'Italia. Il deputato ha messo l'accento sulla necessità di misure forti a favore delle pmi.


Nel video le interviste a:

- L'avvocato Gianpiero Samorì

- L'onorevole Walter Rizzetto

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche