Venerdì 09 Dicembre 2016 | 06:46

MIGRANTI, REPORTAGE DAL CONFINE GRECO-MACEDONE

Presentato alla stazione piccola di Modena il volume "Dal libro dell'esodo" di Luigi Ottani e Roberta Biagiarelli


La stazione piccola, scelta come luogo della presentazione del libro, rappresenta idealmente un simbolo del passaggio dei migranti, in fuga da guerre e povertà. Una massa di persone che spesso però trova il passo sbarrato da un'Europa impreparata, intimorita, pronta ad innalzare muri e fili spinati. Un viaggio che l'artista multidisciplinare Roberta Biagiarelli e il fotografo Luigi Ottani hanno documentato in un reportage dal titolo ‘Dal libro dell'esodo’.

Il volume nasce dall'esperienza del viaggio che gli autori hanno realizzato, nell'agosto 2015, sul confine greco-macedone: una settimana di cammino, fianco a fianco con i migranti documentando le vite di chi, lungo quel tragitto, non ha scelto di andare, ma vi è stato scaraventato dal peso della guerra e della storia. Un'esperienza densa, umana, carica di rischi, ma anche di grandi episodi di accoglienza.

Intervista a Luigi Ottani, Fotografo

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche