Domenica 04 Dicembre 2016 | 04:51

REFERENDUM, SFIORATA LA RISSA IN CONSIGLIO COMUNALE

Duro scontro tra il sindaco Muzzarelli e il consigliere di maggioranza Rocco


Animi agitati nel primo Consiglio comunale dopo la pausa estiva. E, neanche a dirlo, è il referendum costituzionale a surriscaldare l’aula. Il consigliere di maggioranza Rocco, gruppo Futuro a Sinistra, presenta una interrogazione su una presunta lettera inviata ad agosto dal ministro Delrio ai sindaci, nella quale il ministro sollecitava la formazione sul territorio di Comitati di primi cittadini a sostegno del Sì al referendum. Rocco giudica “vergognosa” l’interferenza di un ministro nella campagna referendaria” e chiede al sindaco Muzzarelli se l’ha ricevuta e che ne pensa. Il primo cittadino replica che non no, non l’ha ricevuta, e poi dice che voterà Sì e, davanti ai consiglieri, elenca i motivi per cui voterà Sì. E’ a quel punto che Rocco insorge: “Non si può fare propaganda in Consiglio comunale”, attacca.

Il consigliere scatta in piedi.

Poi, gli animi si calmano. Muzzarelli spiega di aver risposto alla seconda delle due domande poste nell’interrogazione di Rocco, nella quale il consigliere chiedeva al sindaco come rispondesse all’appello del ministro Delrio. Rocco controreplica: “Se dici che non hai ricevuto la lettera, ti credo. Ma, se dovessi scoprire che non è così, lascio la maggioranza”. Il diverbio non intacca, almeno per il momento, l’alleanza fra Pd e Futuro a Sinistra. Ma il consigliere chiede alla Giunta un cambio di passo sul sociale.

Nel video le interviste a:

- Gian Carlo Muzzarelli, Sindaco di Modena

- Francesco Rocco, Consigliere comunale Futuro a Sinistra

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche