Domenica 04 Dicembre 2016 | 19:24

ALBANESE ACCOLTO IN ITALIA GRAZIE AI PARENTI DELLA MOGLIE

Il giovane straniero è riuscito a ottenere il permesso di soggiorno facendo leva sul reddito dei familiari della consorte: l'ok è arrivato con una storica sentenza del Tribunale


E' riuscito a ottenere il permesso di soggiorno grazie al reddito dei familiari della moglie. E' una sentenza destinata a fare giurisprudenza quella pronunciata dal Tribunale di Modena sul caso di un un ventenne albanese arrivato in Italia per ricongiungersi alla consorte connazionale. La normativa sull'immigrazione prevede infatti che per ottenere il permesso di soggiorno almeno la moglie avesse un reddito, circostanza non rispettata in questo caso perché la ragazza è solo una studentessa universitaria. L'extracomunitario, dopo il no della questura, si è allora rivolto all'avvocato Stefania Di Franco che nella pratica ha fatto leva sul reddito dei familiari della donna: in questo modo, optando per la coesione familiare, il giudice civile ha accolto la richiesta concedendo l'agognato permesso di soggiorno. L'albanese ha ottenuto quindi il titolo per restare in Italia, trovando nel frattempo un posto di lavoro che gli permetta di rendere solida la sua posizione. 

Intervista a Stefania Di Franco, avvocato civilista

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche