Sabato 10 Dicembre 2016 | 04:02

LE EX POSTE DIVENTANO ‘ABATE ROAD 66’

Reso noto il vincitore del bando comunale per la gestione dell’edificio di via Nicolò dell’Abate: si tratta di un insieme di società di spettacolo e associazioni che puntano a riportare a Modena la verve musicale degli anni ‘60


Si intitola ‘Abate Road 66’ il progetto vincitore del bando comunale per la gestione dell’edificio Ex Poste di via Nicolò dell’Abate. Un nome che strizza evidentemente l’occhio ai fan dei Beatles, rimandando al famoso album dei Fab Four ‘Abbey Road’. E difatti l’obiettivo dei nuovi gestori dello stabile è proprio quello di riportare a Modena quella verve musicale che frizzava nei mitici anni ’60, quando la città della Ghirlandina era la capitale italiana del beat. Loro, i nuovi, gestori, sono un insieme di sette società e associazioni che operano nel settore spettacoli, e in particolare: la cooperativa Insoliti eventi, Mumo Musical, Modena Gospel Chorus, Magica-Mente, Genesartes, Artisticoop e Italshow. Nell’edificio – abbandonato da anni e che si era provato a rivitalizzare nel periodo dell’Expo, ma senza grandi risultati – saranno gradualmente inserite diverse funzioni: un Wifi Cafè con prodotti tipici locali, un ristorante, una attività di fitness, una ‘beat’ teca con libri e dischi dell’epoca, scuole di formazione nel campo spettacoli, una radiotelevisione in streaming e varie altre attività. Al bando del Comune hanno partecipato tre soggetti, uno dei quali escluso per documentazione incompleta. I nuovi gestori avranno a disposizione l’edificio dal primo gennaio 2017 al 31 dicembre 2026, con un canone annuo di 59mila euro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche