Domenica 04 Dicembre 2016 | 19:22

INCURSIONE DELLE IENE ALLA VISITA DI MATTEO RENZI: UN AGENTE RIMANE FERITO

Un poliziotto della Digos tentando di bloccare l’incursione della troupe delle Iene all’inaugurazione delle scuole Mattarella è caduto battendo il gomito: la Procura ha aperto un fascicolo


Filippo Roma voleva raggiungere Renzi a tutti i costi, ma gli uomini della Digos lo tenevano a bada e al momento dell’arrivo del Premier, sono intervenuti per bloccare il giornalista e la sua troupe. Nessuna domanda dunque per lo show, ma un  parapiglia durato alcuni minuti. Nel momento di tensione tra la troupe e la Digos, mentre Renzi salutava i cittadini presenti all’esterno della scuola Mattarella, uno degli agenti è caduto sbattendo violentemente a terra e riportando la lussazione del gomito e una forte contusione al costato. Portato al Pronto Soccorso, per il poliziotto la prognosi è di 30 giorni. Una volta che sarà individuato il componente della troupe che ha causato la caduta dell’agente, scatterà la denuncia per lesioni aggravate, reato ipotizzato nel fascicolo aperto dalla Procura. Oltre a questo fatto il cordone composto da Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza ha retto bene, infatti non ci sono stati particolari momenti di tensione anche quando il Presidente del Consiglio ha deciso, al termine della visita all’istituto, di non recarsi immediatamente alla vettura che lo aspettava, ma di concedersi agli abbracci dei cittadini che lo attendevano fuori dal cancello delle Mattarella.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche