Venerdì 09 Dicembre 2016 | 02:51

INAUGURATE LE SCUOLE MATTARELLA E LA NUOVA SEDE DEL VENTURI

Doppio taglio del nastro a Modena, nel primo giorno di anno scolastico: le medie Mattarella debuttano con 75 studenti e un modello innovativo. E sul caos docenti il provveditore Menabue: “Ci vorrà ancora una decina di giorni”


Da oggi Modena ha una nuova scuola media: la Piersanti Mattarella, nella via omonima, in zona Morane.

C’era la banda e c’erano tutte le massime autorità cittadine alla cerimonia di inaugurazione dell’istituto, nel primo giorno di anno scolastico. Le medie Mattarella ospiteranno per il 2016/2017 solo tre sezioni di classi prime, per un totale di 75 alunni. Poi, con gli anni, si aggiungeranno anche le seconde e le terze. La scuola adotta un modello innovativo, che tra le altre cose vedrà le classi spostarsi nel corso della mattinata a seconda della materia oggetto di lezione.

Le Mattarella fanno parte del nuovo Istituto comprensivo numero 3, istituito nell’ambito della riorganizzazione scolastica di Modena non senza polemiche, nei mesi scorsi, da parte di genitori e insegnanti delle vicine medie Lanfranco. Oggi, intanto, ha inaugurato anche la nuova sede del liceo d’arte Venturi, in via Ganaceto, nella ex sede dell’istituto Deledda, ristrutturata e ammodernata: le nuove aule accoglieranno in questo caso 500 dei 1.400 studenti complessivi del Venturi. Le scuole prendono dunque il via, anche se non è ancora chiusa la complessa partita dell’assegnazione dei docenti ai vari istituti. Il provveditore Menabue spiega che ci vorrà ancora una decina di giorni.


Nel video le interviste a:

- Daniele Barca, Dirigente scolastico Scuole Mattarella

- Silvia Menabue, Responsabile Ufficio scolastico regionale

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche