Venerdì 09 Dicembre 2016 | 22:10

RENZI A MODENA PER IL SI AL REFERENDUM COSTITUZIONALE

Intanto in Prefettura si è tenuto un summit per parlare dell’attentato alla sede del Pd e delle questioni legate alla sicurezza in vista dei prossimi eventi in città


Il tentativo di semplificare ed essere un po' più agili aiuta il paese. Per essere nel mercato globale bisogna essere veloci ed abili. Questo il pensiero, a sostegno del Sì al referendum sulle riforme costituzionali, che il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, porterà anche a Modena alla Festa di Ponte Alto, nel comizio previsto oggi alle 18. Il Premier dunque sarà prima nella nostra città, per poi spostarsi nella vicina Bologna dove andrà in scena l’atteso dibattito con il presidente nazionale dell'Anpi Carlo Smuraglia che si è schierato invece per il no al referendum costituzionale. Tra i temi previsti però alla Festa dell’Unità di Modena, l’attenzione si sposterà anche sul recente attentato alla sede del circolo del Partito Democratico al quartiere Madonnina. Dopo questo fatto sarà alta l’attenzione delle Forze dell’Ordine sul fronte dei controlli e della sicurezza. E su questo punto e sulle indagini sull'attentato si è parlato ieri mattina in prefettura nel corso dell’incontro del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico convocato dal neo prefetto Paba. Nel corso del tavolo di lavoro il Procuratore Capo Lucia Musti ha fornito i dettagli emersi dalle indagini effettuate dopo l’attentato di lunedì. Il Comitato ha discusso inoltre della fase operativa che riguarda le misure di prevenzione e di sicurezza per i prossimi eventi, infatti dopo Renzi a Modena è previsto l’arrivo di Pier Luigi Bersani e del ministro Maria Elena Boschi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche