Giovedì 08 Dicembre 2016 | 01:02

GIORNATA PUBBLICA PER IL VIA DEI LAVORI ALL’EX AMCM

Si sono aperti questa mattina i lavori nell’ex centrale Aem di via Sigonio, un edificio destinato a produrre cultura, spettacolo e creatività


Un primo passo verso il Parco della Creatività. Presentato con un’iniziativa pubblica l’avvio del cantiere all’ex Aem, nel comparto ex Amcm, destinato a diventare entro la fine del 2016 un Laboratorio Aperto dedicato a cultura, spettacolo e creatività. Da uno spazio destinato alla produzione di energia elettrica per la rete tranviaria costruito nel 1912, una volta completati i lavori di manutenzione straordinaria, di restauro e attuato il recupero della funzionalità, nascerà il fabbricato che avrà anche l’obiettivo di contaminazione tra le diverse attività previste. L’intervento sarà prettamente manutentivo e di conservazione dell’edificio, con l’obiettivo di riportare l’ex centrale alla strutturazione originaria dei primi del 1900. Il cantiere al via, riguarda il primo stralcio di intervento e ha un costo di 2 milioni e 400 mila Euro. Il Laboratorio Aperto fa parte della rete regionale degli spazi tematici sostenuti economicamente dall’Unione Europea, che in questo caso darà un contributo di un milione e 800 mila Euro. Il progetto ha anche un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Gli interventi all’ex Aem e prossimamente all’ex Enel, dove si sposterà il Teatro della Passioni, anticipano la rigenerazione dell’intero comparto Amcm, dove sorgerà il ‘Parco della Creatività’, che avrà l’obiettivo di diventare un luogo di sperimentazione, ricerca e innovazione.

Intervista a Paolo Cavicchioli, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche