Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 15:24

LADRI NELLE SCUOLE, CASE E AZIENDE. NEI GUAI ANCHE SEI RAGAZZINI

Colpi in città, nel mirino anche le “Don Milani” di Modena. A Montefiorino denunciato un gruppo di giovani, tra cui 5 minorenni, per aver rubato 500 euro di bevande alcoliche


Archiviati alcuni giorni di quiete, riprendono i furti in città. Nel mirino scuole, case e aziende.

Alle elementari “Don Milani” di via del Luzzo i ladri sono tornati dopo il colpo dell’anno scorso: hanno spaccato un lucchetto e si sono introdotti scassinando le macchinette degli snack. A sparire sono state come al solito le monetine. Nell’azienda agricola “Carlo Vecchi” di Quattro Ville, invece, a essere stati trafugati alcuni attrezzi agricoli: non è escluso adesso che la merce possa essere piazzata sul mercato nero. Per quanto riguarda le razzie nelle abitazioni, preoccupante episodio ieri sera 8 settembre in strada Nazionale per Carpi, nella frazione di Ganaceto, dove intorno alle 23:00 una coppia di anziani che stava tranquillamente guardando la televisione si è improvvisamente trovata di fronte due banditi incappucciati: i ladri, entrati dalla finestra al primo piano, sono poi scappati a mani vuote. Colpo riuscito invece in mattinata in via Pederzoli dove i malviventi hanno approfittato dell'assenza dei proprietari per introdursi, dopo aver scassinato la porta e hanno portato via il portafoglio.

Spostandoci in Appennino, i carabinieri di Montefiorino hanno denunciato un gruppo di ragazzini, 5 dei quali minorenni, per un colpo che risale alla metà di agosto nella sede dell’associazione “Comitato di Vitriola”. I giovani, che vanno dai 20 ai 14 anni, avevano trafugato centinaia tra lattine di birra e bottiglie di vino per un valore di 500 euro. I militari li hanno denunciati partendo dai resti degli alcolici che, evidentemente, sono stati rinvenuti dopo essere stati bevuti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche