Giovedì 08 Dicembre 2016 | 10:47

FINTI CARABINIERI IN AZIONE ALL'OSTERIA DI BAGAZZANO A NONANTOLA

Rubati all’oste Ivan Piccinini telecamere e sistema di sicurezza per un valore di oltre 6mila euro. I malviventi hanno raggirato anche la sua compagna


Finora nel mirino di falsi carabinieri, poliziotti o finanzieri erano finiti solo privati cittadini: mai un’attività commerciale. Il furto all’osteria di Bagazzano di Nonantola è quindi il primo caso nel Modenese di truffa ai danni di un locale e il bottino ammonta ben a 6 mila euro. In azione due finti militari dell’Arma, che si sono presentati davanti alla storica trattoria trovandosi di fronte la compagna del titolare, Giovanna Sofi.

A questo punto i truffatori hanno chiesto alla donna di chiamare l’oste, Ivan Piccinini, e se lo sono fatto passare al cellulare: prima gli hanno detto di raggiungerli in caserma, come per convincerlo che fossero davvero dell’Arma, e poi lo hanno richiamato sempre sul telefonino dicendogli di andare a casa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche