Venerdì 09 Dicembre 2016 | 20:17

CARPI, INCONTRI A CATENA PER ROMAIRONE

Ore di apnea per il ds biancorosso, impegnato a concludere trattative in entrata ed in uscita, ma anche a respingere gli attacchi ad una rosa che già ora non è particolarmente ampia per mister Castori


Alcuni uomini da piazzare, ma anche operazioni in entrata da chiudere per mantenere un numero di giocatori ed una qualità della rosa di livello. Sono queste le esigenze del direttore sportivo del Carpi Romairone in questa chiusura di mercato che vede mille voci rincorrersi: il difensore Gagliolo piace all'Atalanta che ha aperti anche discorsi relativi all'estremo difensore Belec. Zaccardo è del Vicenza e il numero uno Vigorito potrebbe fare percorso inverso per sopperire all'infortunio subito da Petkovic che lo terrà fuori per qualche tempo. Anche Struna è in dirittura d'arrivo in prestito con diritto di riscatto in caso di ritorno in Serie A. Intanto in poche ore, nella serata di ieri, è stato definito il trasferimento in prestito con diritto di riscatto di Matteo Fedele al Bari. Un'operazione nata e conclusasi in breve tempo, con i galletti pugliesi attivissimi nelle ultime ore di contrattazioni per rinforzare una squadra che ha steccato alla prima contro il Cittadella. Infine ci sono gli assalti che, gioco forza, dovranno essere respinti per mantenere a disposizione di mister Castori una rosa consona alle ambizioni del club. Obiettivo principale Kevin Lasagna, protagonista designato della stagione anche se, finora, acciacchi e contrattempi lo hanno tenuto ai margini del campo. Sullo sfondo la posizione di Comi, che se le cose rimanessero così potrebbe anche tornare ad Avellino per evitare una stagione da comprimario.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche