Domenica 04 Dicembre 2016 | 19:20

VERTICE RENZI-MERKEL: MARANELLO BLINDATA

Iniziato il bilaterale Italia-Germania: il presidente del Consiglio e la Cancelliera in visita alla Ferrari


-Segui gli aggiornamenti dell'incontro-

Ancora poche ore e Maranello sarà al centro del mondo: e per una volta, non grazie alle vittorie della Ferrari, ma grazie al summit bilaterale Italia-Germania previsto per oggi pomeriggio presso la fabbrica del Cavallino. L'arrivo di Angela Merkel è previsto per le 15.45, accolta dal premier Matteo Renzi e da Sergio Marchionne, padrone di casa Ferrari. L'incontro italo-tedesco sarà allargato anche ad altri ministri: Paolo Gentiloni, ministro degli Esteri, Angelino Alfano, ministro degli interni e i colleghi della Difesa, Roberta Pinotti, all'Economia, Pier Carlo Padoan, dello sviluppo economico, Carlo Calenda, e delle infrastrutture, Graziano Delrio. Presenti tutti gli omologhi ministri tedesca, per un vertice molto operativo e molto economico. E anche un po' gastronomico, alla modenese, con lo stuzzichini a cinque stelle che verrà preparata dalla star della cucina geminiana-internazionale, Massimo Bottura, che passa ormai da De Niro, a Zuckerberg alla Merkel con incredibile nonchalance.

 

Premier, cancelliera e ministri saranno accolti da una Maranello tirata a lucido per l'occasione storica, e blindata per motivi di sicurezza. Il sindaco Morini, naturalmente, è entusiasta di essere il primo cittadino in questa giornata che rimarrà negli annali. Ma non tutti la pensano così: qualche mugugno è arrivato, anche dai commercianti, ad esempio, che da questo evento non trarranno alcun beneficio. Anzi. Annullato, tra le altre cose, il mercato del mercoledì. Senza calcolare i divieti di sosta, in una città che soffre già di penuria di parcheggio. Ma, passato l'effetto Renzi-Merkel, da domani a Maranello tutto tornerà alla normalità. E il tappeto rosso sarà solo per la Rossa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche