Sabato 03 Dicembre 2016 | 14:41

FINE RIPRESE DI "MASTER OF NONE": BUON INDOTTO ECONOMICO

Dopo una settimana di riprese a Modena, oggi i protagonisti della serie tv americana hanno lasciato Modena. Buono il bilancio economico dell'indotto legato a questa produzione televisiva. Peccato solo per i problemi di parcheggio, mal gestiti dal Comune


Gli amici americani di "Master of None" salutano Modena, con i loro camion che partono alla volta di Roma e, forse, delle zone terremotate del Centro Italia per portare l'omaggio della web-serie tv, che per una settimana ha occupato pacificamente la nostra città. Abbiamo fatto appena in tempo a vedere gli attori principali, a ridosso di Piazza Roma e Piazzale San Domenico, caricare le loro valigie sui furgoni con destinazione aeroporto. Tra gli attori, smessi i panni dei loro personaggi, abbiamo intravisto il protagonista della serie, Anziz Ansari, e gli altri attori, Kelvin Yu, Noell Wells, Lena Waithe, Eric Warenheim e compagnia bella. Nessuna intervista, nessuna dichiarazione del tipo "I love Modena", gli attori sono stanchi, poca voglia di parlare e poi bisognerebbe chiedere l'autorizzazione. Una settimana sempre sotto i riflettori, del set e delle telecamere, una settimana in prima pagina, con comparse d'eccezione come Scamarcio e l'ex sindaco Pighi, pensate un po'. Una settimana che ha sicuramente portato un buon indotto economico, legato alla curiosità dei modenesi su come si gira una fiction americana, ma anche un buon indotto per gli alberghi, i ristoranti, i bar, per il nome stesso di Modena che gira anche oltre Oceano. Una esperienza da ripetere con altre produzioni televisive, anche italiane, sull'esempio delle Film Commission del Piemonte e della Puglia, le più attive nell'attirare film, telefilm e turismo cinematografico. Tutto bene, dunque? Quasi. Unico lato negativo, come segnalano i consiglieri di Forza Italia, Galli e Pellacani in un'interrogazione in consiglio comunale: la pessima gestione dei parcheggi da parte del Comune, che solo un paio di giorni prima dell'inizio delle riprese ha apposto cartelli di divieto di sosta, quando magari i proprietari delle auto, prima di andare in ferie, avevano tranquillamente parcheggiato in centro (piazzale San Domenico, piazza Servi, corso Canalchiaro, Rua Freda, via San Giacomo), e al ritorno hanno avuto la brutta sorpresa di non trovare più la loro automobile, rimossa per lasciare spazio alle riprese della serie, con 41 euro di multa e 130 di rimozione. Probabilmente, loro, Master of None non la guarderanno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche