Giovedì 08 Dicembre 2016 | 03:07

ACCOLTELLA LA MOGLIE, SCAPPA E SI GETTA SOTTO UN TIR

Il fatto è avvenuto in un appartamento di via Caduti in Guerra: l’uomo, trentenne, rumeno, ha chiesto a una passante di allertare i soccorsi. Poi ha corso fino alla tangenziale, dove ha tentato il suicidio. Ferite lievi per la vittima dell’aggressione


Erano circa le 16 del pomeriggio, in via Caduti in Guerra, quando l’uomo è sbucato all’improvviso fuori dal portone di casa. Andava di corsa, scappava da qualcosa, e sul marciapiede si è imbattuto in una signora di nazionalità moldava: “Ho fatto del male, chiama i soccorsi”, le ha detto prima di darsi alla fuga. L’uomo, circa 30 anni, di nazionalità rumena, aveva appena aggredito al moglie, coetanea, ferendola con una o due coltellate.

Sul posto Polizia di Stato e Polizia Municipale. Il fatto è avvenuto in un appartamento a pochi metri dalla chiesa di San Giuseppe, meglio nota ai modenesi come il Tempio. La palazzina fa parte del complesso della parrocchia. La donna vittima dell’aggressione si trovava in Italia per trascorrere un periodo di vacanza con il compagno. Trasportata all’ospedale di Baggiovara, per lei, fortunatamente ci sono solo ferite lievi.

Dopo aver aggredito la moglie, l'uomo è fuggito a piedi ed è arrivato fino alla tangenziale, dove ha tentato il suicidio gettandosi sotto un tir tra l'uscita 10 e l'uscita 9 direzione Bologna. L'uomo è stato trasportato in gravi condizioni all'ospedale di Baggiovara.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche