Giovedì 08 Dicembre 2016 | 21:07

OMICIDIO DI CARPI: PIERO CORRADINI SARA' TRASFERITO IN UNA STRUTTURA DI MANTOVA

Lo ha stabilito in mattinata il giudice per le indagini preliminari, convalidando l’arresto dell’85enne che lo scorso lunedì ha ucciso la moglie malata


Sarà trasferito in una struttura della provincia di Mantova Piero Corradini il pensionato che lunedì ha ucciso la moglie Maddalena Pavesi nel loro appartamento di via Belgrado 1 a Carpi. Lo ha stabilito in mattinata il giudice per le indagini preliminari, convalidando l’arresto dell’85enne. Nel corso dell’udienza Corradini ha  ribadito quanto raccontato nelle ore successive all’omicidio agli agenti del commissariato di Carpi e al magistrato di turno. "Un interrogatorio fotocopia - ha spiegato l’avvocato Antonio Grillenzoni, legale dell’uomo - durato poco più di mezzora nel corso del quale abbiamo prodotto anche una dichiarazione di una struttura a Ostiglia in provincia di Mantova che si è detta disponibile ad accogliere Piero Corradini". Sia la procura sia il giudice hanno mostrato disponibilità e sono stati comprensivi per gli aspetti umani della vicenda. Piero Corradini ha ucciso la moglie 83enne perché in preda alla disperazione: dopo due anni di malattia la coniuge era diventata aggressiva e violenta nei suoi confronti. In più occasioni ai figli aveva confidato la fatica di una convivenza dettata dall’alzheimer della moglie.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche