Sabato 03 Dicembre 2016 | 10:35

CASELLO MODENA NORD, LAVORI AL VIA NEL 2017

Autostrade per l’Italia risponde alla lettera del sindaco Muzzarelli: “Procedura partita appena il Comune ha ultimato gli espropri dei terreni”


“Caro sindaco Muzzarelli, per fare la gara d’appalto abbiamo dovuto attendere che il Comune di Modena espropriasse i terreni interessati e questo è avvenuto solo il 16 marzo. Per l’avvio dei lavori non ci sono rischi di rallentamento: il cantiere partirà nella prima parte del 2017”. Autostrade per l’Italia risponde così alla lettera che il sindaco le aveva inviato mercoledì, sollecitando il rifacimento del casello di Modena Nord, atteso da anni dagli automobilisti che quotidianamente fanno i conti con l’imbuto di traffico che si viene a creare in entrata e in uscita dalla A1. “Chiedo la massima sollecitudine nella fase di affidamento dei lavori”, aveva scritto Muzzarelli. La replica di Società Autostrade inizia con una stoccata: “Le procedure – si legge nella nota – hanno potuto essere avviate solo dopo la conclusione dei procedimenti espropriativi da parte del Comune di Modena, che ha trasferito le aree il 16 marzo di quest'anno”. “La gara è gestita dalla commissione ministeriale” e, nonostante vi abbiano aderito molti soggetti, assicurano da Autostrade per l’Italia, “non si ravvisano rischi di blocchi o rallentamenti”. Quanto alle tempistiche, nel comunicato di risposta si prevede che l’aggiudicazione provvisoria dei lavori arrivi entro la fine dell’anno e che, dunque, l’avvio dei lavori possa avvenire entro il primo trimestre 2017. Nessun riferimento, invece, ai tempi di realizzazione dell’opera, che consiste nell’ampliamento del casello e in un collegamento diretto con la tangenziale di Modena.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche