Domenica 04 Dicembre 2016 | 00:50

CASELLO MODENA NORD, MUZZARELLI SOLLECITA IL RESTYLING

Il sindaco scrive ad Autostrade per l’Italia: “Disagi acuti da anni, chiedo la massima sollecitudine”


La pazienza è quasi finita, il casello di Modena Nord deve essere rifatto e deve essere rifatto in tempi brevi: “Chiedo la massima sollecitudine nella fase di affidamento dei lavori”, scrive il sindaco Gian Carlo Muzzarelli nella lettera inviata oggi al presidente di Autostrade per l’Italia, Fabio Cerchiai. Il primo cittadino ha preso carta e penna dopo aver appreso che la gara di appalto ha registrato “un elevato numero di partecipanti, esito che potrebbe comportare un rallentamento nelle operazioni di aggiudicazione”. Il rifacimento del casello da anni è iscritto nell’agenda dei cantieri più attesi sul territorio: i lavori, costo vicino ai 4 milioni di euro, tutti a carico della società Autostrade, prevedono l’ampliamento della barriera di entrata e uscita dall’A1 e un collegamento diretto con la tangenziale di Modena, in modo da evitare l’imbuto che quotidianamente congestiona il traffico nelle ore di punta. “Il casello – sottolinea Muzzarelli – risulta da tempo inadeguato alle esigenze della città, che si trova costretta a sopportare disagi acuti e diffusi”. A marzo scorso il Comune ha ultimato le operazioni di esproprio dei terreni interessati, per una cifra complessiva di 400mila euro. I terreni sono stati consegnati nella disponibilità di Autostrade per l’Italia. “Modena ha fatto la sua parte – conclude il sindaco –, chiedo quindi di conoscere i tempi per l’avvio del cantiere”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche