Sabato 03 Dicembre 2016 | 20:40

CICLABILE VIA EMILIA EST, COMMERCIANTI INFURIATI

Gli esercenti ce l’hanno col Comune: “Cantiere progettato male, per noi pesanti danni economici”


Un cantiere largo, lungo, insopportabile per i commercianti della zona quello che porterà alla realizzazione della pista ciclabile lungo via Emilia Est. Gli esercenti alzano la voce, sono infuriati con il Comune per il modo in cui i lavori sono stati organizzati: si è deciso di procedere, infatti, con un blocco unico, anziché per piccoli stralci consecutivi. In pratica, dal 29 maggio scorso il cantiere occupa 400 metri di strada, ovvero l’intero percorso della ciclabile. E intralcia l’accesso agli esercizi commerciali. A farsi portavoce dalla protesta è Renzo Schiatti, titolare del Bar 822.

In base alla tabella di marcia, il cantiere dovrebbe concludersi il 12 agosto, ma si parla di ritardi che potrebbe portare fino a metà settembre. “Fin qui ci ho già rimesso 12mila euro – lamenta Schiatti –, di questo passo sarà costretto a chiudere”.

Nel video l' interviste Renzo Schiatti, Titolare Bar 822

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche