Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 17:19

SERVIZI CIMITERIALI: 11 LAVORATORI ANCORA SENZA LAVORO

Non si sblocca il caso dell’appalto dei servizi cimiteriali San Cataldo di Modena. Dopo quasi un mese dal presidio sotto il Comune la situazione non sembra migliorata


Non si sblocca il caso dei lavoratori dell’appalto dei servizi cimiteriali San Cataldo di Modena e dei 16 cimiteri del forese: 11 operatori sono ancora senza contratto. Lo scorso 19 luglio gli operai erano stati protagonisti di un presidio sotto il Comune lamentando che il nuovo appaltatore, la Coop Dugoni di Mantova, subentrato a Nuova Attima Service non avrebbe garantito le stesse condizioni ai lavoratori, alcuni dei quali impegnati in queste attività da oltre 15 anni. Dopo la protesta, il Sindaco Muzzarelli incontrò l’azienda Dugoni in un tavolo tra le parti coinvolte, chiedendo il trasferimento dei contratti di lavoro e la piena occupazione degli ex dipendenti di Nuova Attima. Ad oggi però, nonostante siano continuati i confronti tra Sindacati e l’azienda, 11 lavoratori sono ancora senza lavoro e non sarebbero stati assunti nonostante il diritto al passaggio d'appalto. Il sindacato e i lavoratori ritornano alla richiesta fatta al primo cittadino lo scorso 19 luglio, di assumersi le proprie responsabilità, visto che è il Comune ad aver assegnato l’appalto, per trovare una soluzione positiva alla vertenza aperta.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche